AMSTERDAM 2017

Non avrei mai immaginato di partecipare ad un evento cosi impressionante, stato un week end fantastico, l’avventura è iniziata giovedi 18 maggio, anche se l’aereo ha avuto un ritardo di circa 90 minuti a me non importava nemmeno quello, ero cosi tanto entusiasta che sapevo che prima o poi arrivavamo ad Amsterdam; ho viaggiato con Manola e siamo state assieme fino domenica giorno e notte, in aeroporto ad Amsterdam ci aspettavano Elisabetta e la carissima Margriet una donna straordinaria Olandese, con un cuore aperto come la sua casa; grazie Margriet !!!!

Avevo tante idee di come si fosse svolta la convention, venerdì mattina ci siamo alzate presto ed ero molto emozionata, dopo una sana colazione preparata dalla nostra Margriet, siamo salite sulla sua macchina e via!!! durante il viaggio perché eravamo a Woerden che si trova a più meno 30 minuti da Amsterdam, durante il viaggio il paesaggio era di un verde straordinario, l’odore dell’erba, vedere le mucche e pecore era qualcosa de gradevole, poi c’erano tanti laghi con le anatre, addirittura abbiamo visto anche cigni,  lepre tutte libere a correre nel verde, non potevamo chiedere di più.

Amsterdam è una città incredibilmente bella, abbiamo fatto in giro in barca ci stato come si fosse la protagonista, vedere tutte quelle palazzine di fianco che sembravano pezzi di coccolato; tante biciclette, di tutti tipi e colori, c’erano anche quelle che facevano ridere, infine quelli ricordi rimarranno per sempre nella mia mente e cuore.

Arrivando alla Convention ci siamo sistemati in un posto dove potevamo apprezzare molto bene lo svolgimento delle sessioni, volevo vedere Emily Wright, sono sincera che sono venuta fino ad Amsterdam per conoscere lei, mi ha trasmesso sempre nei filmati che visto uno spirito particolare, e non ho sbagliato, questa donna ha 4 figli e un marito che l’ha motivata ad andare avanti con gli oli essenziali; e ci ha raccontato come ha iniziato a lavorare con con questa azienda, ha capito fin da subito che gli oli essenziali dòTerra sono diversi nella sua composizione e che il nostro corpo sa come comportarsi con ogni oli.

 

 

 

 

Una delle cose che mi hanno colpito è stato il fatto del servizio che offre dòTerra tramite Healing Hands Foundation, offrono tanto lavoro alle persone in tutto il mondo con difficoltà economica , materiale e di salute;  è qualcosa di meraviglioso aiutare tanta gente,  la dedizione a questo lavoro non è soltanto un ricevere un guadagno economico è altro ancora, il servizio , la carità, l’amore sono attributi che Lei riesce molto bene a trasmettere, abbracciarla e ringraziarla per i suoi consigli stato il premio allo sforzo di aver lasciato mio marito e mio figlio quel fine settimana e ringrazio loro per sostenermi in questa scelta con gli oli essenziali. Ricorderò le sue parole con tanta gratitudine sopra tutto questo consiglio: “SI PENSIAMO IN PICCOLO RIMARREMO IN PICCOLO… DOBBIAMO PENSARE SEMPRE IN GRANDE” 

Se pensiamo che olio usare per un determinato problema lei ha sottolineato il fatto che non sbaglieremmo mai se usiamo l’Incenso, il Re degli oli, ha presentato i nuovi oli Petitgrain chiamato anche la lavanda per gli uomini, Spikenard paragonato a Frankincense.

Tutto si è concluso con l’annuncio del luogo e motto della prossima Convention, stato bellissimo!!! ci vediamo allora a Londra a Maggio del 2018 e sono sicura che sarà sempre bello ascoltare a coloro che studiano e lavorano con gli oli essenziali